Il Museo dell’uomo di Neanderthal di Krapina

Il Museo dell’uomo di Neanderthal di Krapina

Questo straordinario museo, dedicato all’uomo di Neanderthal di Krapina, è stato inaugurato nel 2010 nei pressi di uno dei maggiori siti paleontologici d’Europa. L’allestimento comprende una mostra dedicata all’uomo di Neanderthal e una sezione riguardante la vita del pianeta Terra, dai suoi albori sino all’età moderna.

 

Grazie all’elemento multimediale il museo riporta i visitatori nell'epoca degli uomini preistorici e li rende partecipi del processo di evoluzione. Ritornano nella lontana storia, circa 130 mila anni fa, ed osservano la realtà virtuale degli antenati di Krapina.

Lo spazio del museo adibito all’esposizione è situato tra due piccoli colli - Hušnjakovo e Josipovac, ed è disposto su una superficie di 1200 metri quadrati divisi in due piani. Gli uomini preistorici vivevano nelle cosiddette mezzegrotte, scolpite dall'acqua nella nuda roccia verticale, nella maggior parte senza alcuna vegetazione, e protette da tre lati. L'apertura era soltanto dalla parte anteriore affinché gli abitanti potessero avvistare l’arrivo di un nemico. Anche il museo è praticamente invisibile da fuori ed assomiglia ad una mezzagrotta di cemento ricoperta di sabbia. L'entrata del museo, completamente inserita nel paesaggio, dà ai visitatori l'impressione di entrare in una grotta e di diventare un suo abitante.