La riviera di Dubrovnik

La riviera di Dubrovnik

Di fronte alla città di Dubrovnik si trova l’isola di Lokrum (Lacroma), parte quasi integrante del centro storico e riserva forestale patrimonio dell’UNESCO. Qui si possono ammirare le specie vegetali provenienti prevalentemente dall’Australia e dall’America del Sud. Sono particolarmente interessanti le collezioni di eucalipto, di cactus e di piante succulente. Lokrum è nota anche come l’isola degli innamorati. La più piccola isola abitata delle Elafiti è Koločep , fatta di calcare e dolomite. Šipan è invece l’isola più grande dell’arcipelago. Lopud è la seconda isola per grandezza ed è conosciuta per la sua spiaggia sabbiosa Šunj.

 

Sulla costa della riviera di Dubrovnik, accanto a Trsteno e il famoso arboreto, sono collocate, tra le altre località, Orašac e Zaton.

 

Mlini, località a circa 10 chilometri da Dubrovnik, è l’oasi della riviera di Dubrovnik. A sud del più grande centro della Dalmazia meridionale si trova Cavtat, un’altra famosa destinazione turistica in questa parte della Croazia, il più grande e unico nucleo urbano nella regione Croata più al sud, Konavli, costruito secondo un piano preciso. Nel centro storico di Cavtat è possibile visitare la casa natale di Vlaho Bukovac, uno dei pittori croati più famosi e l’iniziatore della pittura moderna croata. La zona di Cavtat è anche un punto d’immersione subacquea, interessante per chi volesse conoscere più a fondo il passato di questa località. Sotto il mare di Cavtat ci sono alcuni siti antichi, tra i più grandi e affascinanti del Mediterraneo, con 1800 anfore e pithoi risalenti al 1° secolo a.C. e al 1° e 2° secolo d.C. Konavle è nota, oltre che per la natura incontaminata, la singolare architettura rurale di elevato valore, i costumi e i ricami popolari, anche per la coltivazione della vite malvasia di Dubrovnik con cui si ottiene un pregiato vino da dessert. In questa zona vengono coltivate pure altre varietà autoctone di vini. Con questa zona è ben collegato pure Molunat, villaggio di pescatori e località turistica, situato all’estremo sud della Croazia, a 20 chilometri da Cavtat e dall’aeroporto di Čilipi.

Ivo Bičina
Al nord della riviera, invece, si trova Klek, circondato da ulivi e oleandri centenari. Si tratta di una destinazione perfetta per una vacanza tra amici o in famiglia in un ambiente tranquillo. Qui si trova una grande spiaggia di ciottoli, che si estende lungo tutta la località. Da Klek è possibile visitare, con un’imbarcazione in legno, Mali Ston, l’estuario del fiume Neretva e la penisola di Pelješac.