La pasta istriana e la sua varietà di condimenti

La pasta istriana e la sua varietà di condimenti

Sulla via che, dalle regioni italiane, va verso l’Istria, pian piano sono mutati i nomi e le forme corrispondenti di determinati tipi di pasta per trasformarsi, infine, in autentici fenomeni gastronomici istriani. Gli amanti della pasta italiana potrebbero restar confusi soprattutto dal nome delle lasagne istriane. Non si tratta, infatti, di larghe sfoglie di pasta dalla forma rettangolare che si dispongono una sull’altra con il sugo in mezzo, ma di tagliatelle più larghe del solito. La loro forma semplice le rende adatte ad essere utilizzate per la preparazione di vari piatti, anche per fare da accogliente nido ai tartufi bianchi.

 

La più famosa pasta istriana sono i fuži, piccoli e sottili pezzetti di pasta arrotolati a forma di tubetto. Si fa un impasto di farina, uova, sale ed acqua, fino ad ottenere una pasta liscia, la si stende, se ne fa una sfoglia sottile e la si taglia a quadretti di quattro centimetri di lato. Non ci resta che arrotolare i bordi opposti verso il centro e schiacciarli un po’ per farli aderire.

 

Anche i fuži hanno una larga applicazione in cucina: tuttavia, sono solitamente ospiti degli žgvaceti - eccellenti gulasch istriani, e dunque spezzatini di carne in sugo denso. Lo žgvacet di gallina molto diffuso ed amato, e poi anche quello di differenti tipi di selvaggina di grossa taglia.

 

A Svetvinčenat (Sanvincenti) e nei suoi dintorni, la pasta più amata sono i pljukanci, pasta a forma affusolata. La compagnia preferita dai pljukanci sono sughi a base di pezzettini di prosciutto crudo e d’asparagi selvatici, il sugo di salsicce o quello del fungo agarico geotropo. E sufficiente, però, cospargere quest’ottima pasta con un buon formaggio grattugiato, soprattutto se proveniente dal vicino paese di Šikuti. Lì, ci si può imbattere anche in un formaggio forte e raro, prodotto mischiando il latte di pecora a quello di capra.

Maja Danica Pečanić

La pasta casereccia fatta a mano molto apprezzata in Istria, ma anche una serie d’aziende artigiane si sono guadagnate il rispetto degli amanti della buona pasta.