Il magico Adriatico sotto la splendida superficie del mare

Il magico Adriatico sotto la splendida superficie del mare

Trattenete il respiro

La parte croata dell'Adriatico è estremamente attraente per l'immersione. Il mare è pulito, trasparente e ricco di scogli sottomarini, scogliere e grotte, con una flora e fauna unica. Se vi aggiungiamo pure numerosi siti archeologici sottomarini e relitti di navi (e aerei) risalenti all'epoca antica e fino ai giorni nostri, è chiaro perché il fondo marino croato è una destinazione eccellente per l'immersione, interessante sia per i sub seri che per quelli ricreativi che vanno ad esplorare muniti soltanto di maschera e boccaglio.


Navigando nell'Adriatico potete avvalervi pure dei servizi di numerosi centri immersione sulla costa croata, combinando le gioie della vela con il mondo magico del fondo marino. L'immersione può essere un'attività aggiuntiva durante la navigazione, oppure potete pianificare la vostra rotta in base alle località di immersione che desiderate visitare, a seconda dei vostri desideri e della vostra competenza in questo campo.


La più grande attrazione per l'immersione sulla costa croata è senza dubbio il relitto della nave di linea Baron Gautsch che nel 1914 si scontrò con una mina e affondò a poca distanza da Rovigno. La nave di 84 metri di lunghezza giace in posizione eretta sul fondo marino sabbioso a 40 metri di profondità. Vi hanno trovato dimora numerose specie di alghe e animali marini, per cui è possibile vedere banchi di zerri, scorfani, saraghi, diverse specie di coralli e spugne.


Al largo della costa orientale di Cherso (Cres) si trovano gli isolotti di Veli e Mali Ćutin con una scogliera di grande attrattiva, che scende in profondità per più di 50 metri, mentre più a sud, lungo l'isola di Premuda, c'è il sistema di grotte sottomarine denominato Cattedrale per la loro grandezza e bellezza. 


Non lontano dall'isola di Hvar, nell'arcipelago delle Isole Spalmadori (Paklinski otoci), una località eccellente per l'immersione è il fondo marino dell'isolotto di Vodnjak, con un obelisco roccioso chiamato Kampanel per via della sua forma. Ciò che distingue la località della baia di Vruglja nei pressi di Brela sono le scogliere che scendono in profondità per più di 100 metri. Qui il fiume Cetina si mescola con il mare con un suo affluente nelle profondità misteriose del sottosuolo e crea una colonna di acqua dolce che sale in superficie dalle sorgenti. A differenza delle foci ampie e pigre nelle quali il fiume porta sabbia e fanghiglia, qui la caratteristica principale sono le rocce coperte di forme di vita.

Ivo Biočina

Tra le località nell'Adriatico meridionale è da rilevare l'isolotto Mrkanjac nei pressi di Cavtat, quindi il fondo marino intorno alla punta Lenge a Meleda (Mljet), le scogliere sottomarine dell'isolotto di Bijelac nei pressi di Lastovo e il fondo marino intorno a Vis, dove accanto ai numerosi relitti di navi giacciono pure una decina di aerei della Seconda guerra mondiale.

Marjan Radović

I sub e numerosi appassionati del mare hanno riconosciuto ormai da tempo le bellezze sottomarine dell'Adriatico. Queste sono a disposizione dei diportisti, ma dall'altra parte della superficie del mare.