Pianificare una gita tranquilla

Pianificare una gita tranquilla

Per trascorrere più giorni in mezzo al mare, è fondamentale approvvigionare la barca di tutto ciò che non vorrete farvi mancare durante la navigazione. Che si tratti della bibita preferita, della tela da pittore, del tapis roulant per un po’ di ginnastica o del gioco preferito dai vostri figli, una volta preso il largo sarà difficile, se non impossibile, procurarveli. E allora, in fase di pianificazione del viaggio, è bene chiedersi che cosa ci servirà rispetto a cosa ci si attende dal viaggio.

 

È bene stilare una lista di tutto ciò che vorreste avere a bordo: sarà il rappresentante legale dell’unità a occuparsene; nei charter di livello più elevato, invece, c’è la consuetudine di avere la cosiddetta preference list. D’altro canto, alcune cose vorrete procurarvele sul posto che intendete visitare; una chiacchierata con chi conosce bene la situazione locale sarà molto preziosa.

Ivo Biočina
Ad esempio, sulle isole croate sarà possibile trovare buoni vini e pesce fresco; ma se siete in cerca di un’etichetta particolarmente rara, la possibilità di trovarla durante la navigazione per il mare croato è prossima allo zero. Prima di partire, vi consigliamo di caricare a bordo tutto ciò che può essere contenuto nel frigo o nella cambusa.

Pensate a tutto ciò che potrà esservi utile durante la navigazione e procuratevelo in anticipo (come spezie di qualità o un buon aceto balsamico), ma senza eccedere con le scorte di cibo. L’unico problema sarà caricare le vettovaglie a bordo; ma, una volta risolto, non ci penserete più. L’ideale sarebbe che le merci vi siano consegnate a bordo o che vi attendano già lì, quando prenderete possesso della barca. A volte basta chiederlo…

 

Poiché le ferie solitamente si svolgono durante i mesi estivi più caldi, è molto probabile che non avrete voglia di occuparvi della consegna a bordo di una “tonnellata” di cose; per questo genere di servizi è meglio ingaggiare una delle numerose agenzie specializzate. Alcuni cibi compresi nella lista non saranno sufficienti per tutto il viaggio; perciò occorre prevedere dove saranno integrate le scorte, un po’ come si fa con il carburante. Lo stesso vale per la verdura e la frutta fresa; l’unico problema è che lungo la costa croata i migliori prodotti ortofrutticoli si vendono nei grandi centri urbani. Per integrare le proprie scorte, dunque, si dovrà scegliere tra quelle città di mare con un mercato ben rifornito.

Dejan Hren
L’ideale sarebbe conoscere qualcuno sulle isole che possa aiutarvi nel fare la spesa, magari indicandovi dove acquistare i prodotti più veraci e genuini. Se disponete dell’equipaggio, è meglio che siano le persone al vostro servizio ad occuparsi di questi dettagli durante le vostre assenze.
Aleksandar Gospić
Se, invece, dovete fare tutto da soli, dedicate un po’ di tempo alla pianificazione della navigazione: vi farà risparmiare molto tempo in seguito, tempo che potrete trascorrere in compagnia dei vostri ospiti.