Il canyon della Čikola

Il canyon della Čikola

Se avrete la fortuna di penetrare nel cuore della Dalmazia settentrionale, nell'ampio territorio che ha nel suo centro la città di Sebenico (Šibenik), v'imbatterete in una delle aree naturali più strabilianti del Mediterraneo. Si tratta di un territorio in cui il mare e la terraferma si compenetrano reciprocamente, dando vita a un mosaico perfetto fatto di centinaia di isole, isolotti, scogli e mare azzurro. La straordinarietà del patrimonio naturale e storico-culturale di questi luoghi è nota e apprezzata anche oltre i confini della Croazia e dell'Europa: i turisti di tutto il mondo sanno eccome dell'esistenza delle cascate del fiume Krka (Cherca), che rendono unico l'omonimo parco nazionale, e di quel magnifico arcipelago che è considerato il più numeroso e frastagliato gruppo d'isole del mar Adriatico, ossia il Parco Nazionale delle Kornati (o Isole Incoronate).

 

Spicca timidamente, tra tanta bellezza, una perla discreta di questo territorio, il fiume Čikola, che ha scavato uno dei canyon più imponenti della Croazia. Questo fenomeno carsico di grande valore idrologico e geomorfologico, stretto tra pareti rocciose molto ripide e scoscese, raggiunge a tratti i 170 m di profondità. Lungo 14 chilometri, il canyon della Čikola è un’ottima location per tante attività outdoor come il torrentismo, nei periodi dell’anno quando c’è abbastanza acqua, oppure l’arrampicata libera, l’escursionismo e, naturalmente, la zipline.

 

A chi ama gli sport estremi e il vento tra i capelli, la zipline della Čikola offre le immagini del canyon viste da una prospettiva tutta nuova, dall’altro oltre le chiome degli alberi e sopra la gola del fiume. Basta guardarla per restare senza fiato: si tratta, infatti, di tre cavi d’acciaio disposti a zigzag ad altezze vertiginose. Imbragati a dovere, inizierete la discesa sospesi al primo cavo lungo 507 metri dal punto di partenza posto a quota 234 m e ad una velocità di 70 chilometri orari; è il momento di aprire gli occhi e ammirare il panorama che abbraccia le pareti rocciose verticali sulla sinistra e il canyon della Čikola. Scendendo di quota, è il momento di frenare e “planare” in tutta sicurezza sulla seconda piattaforma che vi attende a 185 metri d’altezza. E siccome, arrivati a questo punto, non si può più tornare indietro, non ci resta che proseguire sospesi al secondo cavo che sorvola il canyon per una lunghezza di 650 metri. Questo tratto di zipline è un po’ più lungo del precedente: approfittatene per ammirare lo spettacolo che si spalanca davanti ai vostri occhi, tra boschi e la gola di nuda roccia del fiume Čikola. La terza piattaforma si trova a 141 metri: da qui parte il terzo cavo della zipline della Čikola, che è lungo 250 metri ed è anche il tratto più veloce. Ma la paura, a questo punto, è solo uno sbiadito ricordo che vi sarete lasciati alle spalle, lassù in prossimità del punto di partenza. Completamente rilassati e felici, vi avvierete all’ultima piattaforma; e vi dispiacerà pensare che, da quel momento in poi, riprenderete a muovervi come tutti gli altri, a piedi…

 

Credeteci: vincere la paura per provare l’ebbrezza del “volo” sulla Čikola appesi alla zipline è un’esperienza che non ha prezzo!

 

Contatto:

Zip Line Šibenik

Tel: +385 99 327 8900

info@croatiantravelclub.com

www.croatiantravelclub.com